Presentate le liste per le elezioni Enasarco

Venerdì, 18 Dicembre, 2015

Milano – Oltre 280 mila aventi diritto al voto: più di 226 mila agenti e quasi 56mila imprenditori di case mandanti. E’ la vastissima platea che, per la prima volta, eleggerà il prossimo aprile (dall’1 al 14) l’assemblea dei delegati della Fondazione Enasarco, l’ente di previdenza e assistenza degli agenti con contributi previdenziali che hanno di poco superato i 900 i milioni di euro e un patrimonio netto di oltre 4 miliardi e 440 milioni di euro (dati dal bilancio sociale 2104 Enasarco). “Una coalizione ampia, quella di ‘Insieme per Enasarco’, indispensabile per un lavoro in profondità che faccia tornare protagonisti in Fondazione gli agenti e le imprese rilanciando l’attività di Enasarco sul territorio all’insegna della trasparenza, dell’efficienza gestionale finanziaria, e anche di più attenzione e ascolto nei confronti degli iscritti” afferma Gianroberto Costa, coordinatore di “Insieme per Enasarco”. Enasarco eroga quasi 125 mila pensioni (tra vecchiaia, invalidità e superstiti – dato 2014) e più di 79 mila liquidazioni Firr (Fondo indennità risoluzione rapporto). Nel 2014 sono state accolte oltre 6.800 domande di prestazioni previdenziali e più di 7.200 domande di prestazioni assistenziali. Oggi scadono i termini per presentare le liste ed emerge già una coalizione molto ampia, “Insieme per Enasarco”, con due liste: in rappresentanza degli agenti “Agenti per Enasarco”, e delle case mandanti “Imprese per Enasarco”. Sono 40 i candidati per l’elezione della lista “Agenti per Enasarco” sulla quale convergono le maggiori organizzazioni di categoria di agenti e promotori: Fnaarc, Usarci, Fiarc, Anasf, FISASCAT-Cisl. Candidati provenienti da ogni parte d’Italia: Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna. “Imprese per Enasarco” vede invece l’appoggio di Confindustria, Confcommercio, Confesercenti e Confcooperative per l’elezione di 20 candidati imprenditori che provengono da Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Puglia e Basilicata. Le liste che appoggiano “Insieme per Enasarco” – sia agenti sia case mandanti – si caratterizzano non solo per la diffusione territoriale, ma anche per la varietà delle attività imprenditoriali e professionali rappresentate.(Fonte AGIELLE)

Shop Womens Socks - View the Large Range